Crea sito

Il giudizio abbreviato: ipotesi e soluzioni

  • Presupposti del giudizio abbreviato (art 438 cpp).
  • L’imputato può chiedere che il processo sia definito all’udienza preliminare allo stato degli atti (salve le disposizioni di cui al comma 5 dell’art. 438 e dell’articolo 441, comma 5). La volontà dell’imputato è espressa personalmente o per mezzo di procuratore speciale e la sottoscrizione è autenticata nelle forme previste dall’articolo 583, comma 3. (Non è ammesso il giudizio abbreviato per i delitti puniti con la pena dell’ergastolo).
  • La richiesta può essere proposta, oralmente o per iscritto, fino a che non siano formulate le conclusioni a norma degli articoli 421 e 422. È chiaro che se la proposta è presentata fuori dall’udienza dovrà essere per forza scritta mentre, al contrario, se è presentata in udienza ben difficilmente lo sarà.
  • L‘imputato ferma restando la utilizzabilità ai fini della prova degli atti indicati nell’articolo 442, comma. 1-bis, può subordinare la richiesta ad una integrazione probatoria necessaria ai fini della decisione.
  • “strade”che conducono al giudizio abbreviato:
  • A) all’imputato è stato notificato l’avviso dell’udienza preliminare: egli ha tempo (per presentare l’istanza di giudizio abbreviato) fino a che non siano formulate le conclusioni a norma articoli 421 e 422.
  • B) All’imputato è stato notificato un decreto di giudizio immediato per cui l’istanza va notificata prima al pubblico ministero e, a tal fine, sarà redatta in duplice copia, entrambe le coppie dovranno essere sottoscritte e, quindi, portate la segreteria del pm dove il pubblico ufficiale addetto, in calce ad esse, farà le annotazioni di cui al comma primo dell’articolo 153 restituendo all’avvocato una coppia che va poi depositata nella cancelleria del giudice per le indagini preliminari entro 15 giorni decorrenti dalla notifica del decreto all’imputato così come disposto dall’articolo 458.
  • C) Nell’ipotesi in cui all’imputato sia stato notificato un decreto penale la richiesta del rito abbreviato va fatta (ai sensi dell’articolo 461) nel termine di 15 giorni dalla notifica del decreto e assume le forme di un atto di opposizione finalizzato a chiedere il rito speciale per cui richiede una procura speciale in capo all’avvocato.
  • D)Nell’ipotesi di giudizio direttissimo l’istanza sarà proposta di solito oralmente all’udienza prima dell’apertura del dibattimento quindi prima che il pubblico ministero contesti l’accusa.
  • E) Nell’ipotesi in cui all’imputato sia stato notificato un decreto di citazione diretta davanti al tribunale in composizione a monocratica (Artt. 550 ss)l’istanza di abbreviato può essere proposta fino a che non è aperto il dibattimento. In teoria potrebbe essere proposta anche prima dell’udienza e allora naturalmente dovrebbe assumere la forma scritta ma di solito alla si propone oralmente all’udienza.

———————————Richiesta di giudizio abbreviato condizionato————————————————————

P.P. <…>/<…> R.G.N.R.

 

AL GIUDICE PER LE INDAGINI PRELIMINARI PRESSO IL TRIBUNALE DI <…>

(Dott. <…>.)

RICHIESTA DI GIUDIZIO ABBREVIATO

 

Il sottoscritto avv. <…>, del Foro di <…>, nella propria qualità di difensore e procuratore speciale, in forza di nomina, del sig. <…>, nato a <…>, il <…>, e residente in <…>, via <…>, elettivamente domiciliato presso <…>, imputato nel procedimento penale n. <…> R.G.N.R. Procura della Repubblica presso il Tribunale di <…>, per il reato p. e p. dall’art. <…>, per aver <…>,

PREMESSO CHE

 

– in data <…>, il sig. <…>, imputato nel procedimento indicato in epigrafe, riceveva avviso di fissazione dell’udienza preliminare;

– l’udienza dinnanzi al Giudice per le indagini preliminari, Dott. <…>, veniva fissata per il giorno <…>.;

CHIEDE CHE

 

il processo penale n. <…> R.G.N.R. sia definito ex art. 438 con giudizio abbreviato.

SI ALLEGA

Procura speciale

<…>, lì <…>

Avv. <…>

 

—————————

PROCURA SPECIALE

Ex art. 122 c.p.p.

 

Il sottoscritto <…>, nato a <…>, il <…> e residente in <…>, elettivamente domiciliata presso <…>, in riferimento al procedimento penale in epigrafe,

 

CONFERISCE

 

anche in ipotesi di sua contumacia, all’avv. <…> del Foro di <…>, in nome e per conto del sottoscritto, la facoltà di chiedere che il giudizio sia deciso con rito abbreviato nonché di farsi sostituire durante l’intero procedimento da altro avvocato o procuratore (art. 102 c.p.p.).

 

<…>, lì <…>

 

Firma

È autentica

avv

 

(Immagine web)

 

 

 

Pubblicato da evasimola

Il blog è diretto dalla dottoressa Eva Simola presidente dell'Associazione "Legalità Sardegna" [email protected] codice fiscale 91027470920 Cellulare +393772787190