Crea sito

Indagini difensive: la convocazione del terzo

    Il difensore può conferire con le persone in grado di riferire circostanze utili ai fini dell’attività investigativa: i cd colloqui non documentali di cui al co. 1 art. 391 bis cpp.

Nel caso in cui il difensore voglia procedere alla documentazione delle dichiarazioni del terzo per poi produrla eventualmente come documento in giudizio è opportuno che inviti il terzo a recarsi nel proprio studio per rilasciare una dichiarazione scritta già da lui elaborata o  per rispondere a un vero e proprio interrogatorio.

Esempio di lettera di Convocazione del terzo (lettera che è opportuno spedire per R.R)

Gent. Sig. Rossi Mario

Via Roma, 5 – Cagliari

Le scrivo quale difensore di persona indagata per rapina in relazione ai fatti avvenuti il 1 gennaio 2010 nella banca X di via … a Cagliari.

Dato che lei ha avuto diretta conoscenza dell’accaduto, intendo ricevere e documentare le sue dichiarazioni secondo quanto mi consentono gli art. 391 bis e 391 ter del codice di procedura penale.

Per fissare la data del relativo incontro, le chiedo di prendere contatto telefonico con il mio studio. Diversamente, le indico da subito il giorno …, alle ore …, per la documentazione delle sue dichiarazioni. Questo presso il mio studio, in via … , … .

Nel caso non ritenesse di aderire a questo invito, le sarei grato di una sua comunicazione scritta. In tal caso, chiederò al pubblico ministero di assumere comunque le sue dichiarazioni, secondo quanto prevede l’art. 391 bis co.10 del codice di procedura penale.

Distinti saluti.

Data e luogo

Avv.

 

esempio di Relazione che accompagna le dichiarazioni scritte rilasciate dal terzo

Indagini difensive

(pp 564/10 RGNR)

 

Il sottoscritto avvocato … Nella sua qualità di difensore di … Indagato dalla procura della Repubblica presso il tribunale di Cagliari per il reato p. e p. Dall’art. 628 cp nel procedimento penale RGNR 564/10

Da atto

  • che in data 10.11.10 alle 11:00 nel proprio sito in via Nuoro n. 5  è comparso il signor Rossi Mario nato a Sassari il 06.7.48;
  • il quale ricevuto gli avvertimenti previsti dal co. 3 dell’art. 391 bis cpp;
  • ha rilasciato la dichiarazione scritta che debitamente autenticata si allega alla presente;
  • sui fatti avvenuti nella Banca X sita in via … a Cagliari su cui l’Ill.ma procura della Repubblica sta indagando per rapina;
  • Cagliari 10.10.2010 ore 11:06
  • Avv

(si sottolinea che la relazione non va sottoscritta  dal terzo)

 

Esempio di verbale di assunzione di informazione

Procura della Repubblica presso il tribunale di Cagliari

indagine difensive

indagato Bianchi Mario; RGNR564/10

verbale di assunzione di informazioni (art. 391 bis)

Il giorno 5/5/2010 alle 11:00 nello studio sito in via Nuoro n. 5 del sottoscritto avvocato … del foro di Cagliari, nato a Seulo il 06.07.66, su invito dello stesso avvocato fatto nella sua qualità di difensore di C.L, è comparso il signor Cicero nato a Fonni e ivi residente in via Roma 3 come tale identificato in base alla carta d’identità rilasciatagli dal Comune di Fonni il 12.04.98.

L’avvocato … Rende edotto il signor Cicero:

  • che, nella qualità di difensore di persone indagata per rapina nel pp n 564/10 RGNR presso la procura della Repubblica in relazione ai fatti avvenuti il 1 gennaio 2010 alle 11:00 circa in Cagliari nella banca X, intende porgli delle domande procedendo alla verbalizzazione delle sue risposte e con riserva di produrre il verbale così redatto in giudizio;
  • che egli ha facoltà di non rispondere (nel qual caso potrà essere interrogato dal pubblico ministero), ma che se risponde tenuto a dire la verità su quanto è a sua conoscenza, dato che qualora renda false dichiarazioni sovrapponibile per il reato previsto e punito dall’articolo 371 ter cp;
  • che ha l’obbligo di dichiarare se sottoposto ad indagini o è imputato nello stesso procedimento per cui si vuole interrogarlo o in un procedimento connesso o per un reato collegato;
  • che la legge gli fa divieto di rivelare le domande eventualmente fattegli dalla polizia giudiziaria o dal pubblico ministero e le risposte, tali domande da lui date.
  • Si da atto che il signor Cicero si dichiara disposto (oppure non disposto) a rispondere alle domande che gli vorranno rivolgere.
  • Domanda: ……
  • Risposta:….
  • Domanda: ….
  • Risposta….
  • Si da atto che il presente verbale viene chiuso alle 12:00 del 05.05.10

il verbale è stato redatto dalla segretaria dell’avvocato signora …. Nata ad … Il

Letto, confermat,o sottoscritto:

sottoscrizione della persona interrogata

sottoscrizione della persona che ha verbalizzato

anche per l’autentica della firma dell’ interrogato

sottoscrizione dell’avvocato

Si sottolinea che se la persona informata rende dichiarazioni indiziati occorre interrompere l’interrogatorio (art. 391bis, co 9 cpp).

Nell’ipotesi in cui la persona informata rifiuti di rispondere o non compaia per rispondere si può chiedere al pubblico ministero che procede egli stesso all’interrogatorio o in alternativa si può chiedere l’incidente probatorio ai sensi dei co. 10,11 articolo 391bis.

 

(Immagine web)

 

Pubblicato da evasimola

Il blog è diretto dalla dottoressa Eva Simola presidente dell'Associazione "Legalità Sardegna" [email protected] codice fiscale 91027470920 Cellulare +393772787190