Crea sito

Richiesta di riesame: modalità e formula

       La richiesta di riesame va redatta in carta libera (seguendo la falsariga della formula che segue) rispettando i termini di cui al co 1  e 3 dell’art. 309 cpp.

Una volta redatta l’istanza va deposita nella cancelleria della “sezione del riesame” del tribunale competente (più semplicemente cancelleria del “ tribunale del riesame”).

Ai sensi del co. 7 dell’articolo 309 il tribunale competente è quello del luogo nel quale ha sede la corte d’appello o la sezione distaccata della corte di appello nella cui circoscrizione è compreso l’ufficio del giudice che ha emesso l’ordinanza. Sarà onere del tribunale così  adito notificare al difensore e all’imputato, il giorno dell’udienza. Fino a tale giorno sarà possibile per il difensore consultare in cancelleria (ex co. 8 art. 309 cpp) gli atti che il pubblico ministero ha posto a disposizione del giudice per la richiesta della misura cautelare. Poiché l’udienza si svolge in camera di consiglio (ex art. 127) la partecipazione è facoltativa sia per il difensore che per l’imputato. Ordinariamente il tribunale non decide subito ma qualche giorno dopo e tale decisione viene notificata al difensore e all’imputato.

——– esempio di Istanza di riesame di ordinanza che dispone una misura coercitiva———-

AL TRIBUNALE DEL RIESAME DI …

Ill.mo Presidente dott. …,

il sottoscritto Avv…. , con studio in…  via… , difensore di fiducia del Sig… , nato a…  il.. , imputato nel procedimento penale n…. , per il reato di cui all’art….

PREMESSO

che nei confronti del suddetto Sig. … è stata disposta, con ordinanza del… , notificata in data … ed eseguita il …, l’applicazione della misura coercitiva de…  per la durata di… ;

che non sussistono le condizioni di applicabilità inerenti alla predetta misura e/o le esigenze cautelari di cui all’art. 274 c.p.p. in quanto…

CHIEDE

ai sensi dell’art. 309 c.p.p., che codesto Ill.mo Tribunale, nell’esercizio degli ampi poteri di cognizione riconosciutigli dalla legge, voglia annullare la suddetta ordinanza del .. per insussistenza dei presupposti oppure, in subordine, voglia riformarla in senso favorevole all’imputato.

Data

Avv.

(immagine web)

 

 

Pubblicato da evasimola

Il blog è diretto dalla dottoressa Eva Simola presidente dell'Associazione "Legalità Sardegna" [email protected] codice fiscale 91027470920 Cellulare +393772787190