Crea sito

Polizza casa: come proteggere il tuo immobile

   Quando ci si assicura è bene tutelarsi in primo luogo dagli eventi catastrofali ovvero da quegli eventi che hanno come conseguenza il coinvolgimento e il danneggiamento di più enti o più persone contemporaneamente. Si può ad esempio citare il caso dello scoppio di un incendio in appartamento locato a terzi a causa di una perdita di gas: qualora l’inquilino non abbia una polizza per il rischio locativo, il proprietario dell’immobile è tenuto a rispondere dei danni arrecati alle proprietà adiacenti ed è facile immaginare la portata delle conseguenze laddove costui non sia adeguatamente assicurato e sia chiamato a risponderne personalmente. Ecco perché strettamente legata alla garanzia incendio vi è il ricorso terzi, che è una garanzia di responsabilità civile verso terzi. Tale garanzia protegge il patrimonio del proprietario dell’immobile da eventuali richieste di danni che possono giungere a causa di un sinistro da terze parti (nell’esempio: i vicini di casa danneggiati dall’incendio). Senza il ricorso terzi il proprietario dell’immobile si troverebbe nella malaugurata posizione di dover risarcire di tasca propria i danni causati.

  Si evidenzia che in caso di danni alle persone è preferibile associare alla garanzia ricorso terzi anche la responsabilità civile della proprietà del fabbricato

Pubblicato da evasimola

Il blog è diretto dalla dottoressa Eva Simola presidente dell'Associazione "Legalità Sardegna" [email protected] codice fiscale 91027470920 Cellulare +393772787190