Crea sito

La citazione del responsabile civile

(Art. 83 cpp)

   La citazione del responsabile civile è richiesta dalla parte civile a mezzo del difensore che lo rappresenta nel processo (art. 100,4)  o dal pubblico ministero (nel caso previsto dall’articolo 74,4) ed è ordinata dal giudice, così da consentire il controllo preliminare di ammissibilità anche nel merito della domanda. La richiesta di citazione del responsabile civile deve essere proposta al più tardi per il dibattimento (co.3 art. 83) però, siccome la citazione del responsabile civile deve porre quest’ultimo in condizione di esercitare i suoi diritti nell’udienza preliminare (articoli 416 e seguenti) e nel giudizio (articoli 465 ss) il relativo decreto di citazione deve concedere al responsabile civile lo stesso termine dilatorio concesso all’imputato e alla parte offesa da tutto ciò consegue che la richiesta deve essere presentate in modo da permettere l’osservanza di tale termine dilatorio. La citazione deve necessariamente indicare l’imputato e il fatto a lui attribuito  (fatto di cui il soggetto citato è chiamato a rispondere) al fine di permettere a quest’ultimo di esercitare il diritto di difesa (l’insufficienza di tali indicazioni comporterà la nullità della citazione ex articolo 178 C).

L’avvocato quindi deve:

  1. costituirsi parte civile, notificare la costituzione, depositata in cancelleria la copia contenente la relata di notifica andata a buon fine dell’ufficiale giudiziario;
  2. dopo che il giudice avrà posto in calce alla istanza il decreto di cui al terzo comma articolo 83 l’avvocato chiederà al cancelliere le copie necessarie per la notifica dell’istanza e del pedissequo decreto. Il numero delle copie varia a seconda che si scelga la notifica tramite l’ufficiale giudiziario (articolo 148,1) oppure la notifica a mezzo posta (articolo 152). Nel primo caso saranno necessarie all’ufficiale giudiziario (e quindi si richiederanno al cancelliere) tante copie quante sono le parti a cui deve essere consegnata copia dell’atto (in pratica quanti sono i responsabili civili più gli imputati e  il pubblico ministero) più la cosiddetta “originale di notifica” in calce alla quale l’ufficiale giudiziario stenderà la sua relata di notifica. Nel secondo caso saranno necessarie tante copie autentiche quante sono le persone cui è necessario spedire copia dell’atto e che naturalmente sono le stesse cui andrebbe l’atto notificato più una coppia non autentica per i fini di cui all’articolo 56 disposizioni di attuazione;
  3. nel caso di notifica tramite ufficiale giudiziario si portano le copie all’ufficiale giudiziario dopo aver predisposta la relata di notifica; lasciato passare qualche giorno si torna dall’ufficiale giudiziario per ritirare il cosiddetto “originario di notifica” quindi si deposita l’originale di notifica nella cancelleria davanti a cui pende la causa in adempimento del quarto comma dell’articolo 83.
  4. Nel caso di notifica a mezzo posta si procede invece spedendo le copie autentiche mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento. Ritornato l’avviso di ricevimento in capo alla coppia non autentica dell’atto di costituzione si attesta che “copie conformi al sovra esteso atto sono state spedite in busta chiusa o “in piego” (a seconda che si è scelto questo o quel sistema spedizione, vedi articolo 562 disposizioni di attuazione) ai sensi dell’articolo 152 alle parti risultanti dagli avvisi di ricevimento allegati”, poi si deposita il cosiddetto “originale di notifica” più gli avvisi di ricevimento in cancelleria in adempimento del comma quarto ultima parte articolo 83.

 

———————————–Esempio di Istanza per citazione responsabile civile——————————-

ALL’UFFICIO DEL GIUDICE PER LE INDAGINI

PRELIMINARI DEL TRIBUNALE DI

Ill.mo Giudice per le Indagini Preliminari dott. ,

il sottoscritto Avv…. , con studio in  via .., difensore di fiducia del Sig…., nato a…  il… , parte civile nel procedimento penale n.  nei confronti del Sig… , nato a…  il… , imputato del reato di cui all’art….

PREMESSO

che per il fatto dell’imputato è responsabile civile il Sig.  in quanto …; che quest’ultimo, nonostante l’avvenuto inoltro con lettera raccomandata AR del ..  della richiesta di risarcimento dei danni, a tutt’oggi non ha provveduto in proposito;

che l’istante pertanto intende ottenere l’integrale risarcimento di tutti i danni, materiali e morali, subiti in conseguenza del fatto criminoso, nella misura che sarà determinata in corso di causa;

CHIEDE

ai sensi dell’art. 83 c.p.p., che sia disposta la citazione del responsabile civile Sig. , nato a  il  e residente in  via , affinché, accertata la responsabilità dell’imputato, venga condannato in via preliminare al versamento immediato, a titolo di provvisionale, della somma di £ , nonché al risarcimento di tutti i danni materiali e morali, nella misura che verrà determinata durante il processo, ed al pagamento, in solido con l’imputato, delle spese, competenze ed onorari del presente giudizio, con clausola di provvisoria esecuzione della sentenza.

Chiede inoltre l’ammissione dei seguenti mezzi istruttori:

– prova per testi dei Sig.ri  sulle seguenti circostanze ;

– CTU al fine di accertare l’entità dei danni.

Allega alla presente i seguenti documenti:

1) ;

2)

Data

Avv.

 

Pubblicato da evasimola

Il blog è diretto dalla dottoressa Eva Simola presidente dell'Associazione "Legalità Sardegna" [email protected] codice fiscale 91027470920 Cellulare +393772787190