Il diritto di visita ai figli minori al tempo del Covid19

     Domanda: “Sono separato, posso andare a trovare i miei figli?”  la risposta è: “Gli spostamenti per raggiungere i figli minorenni presso l’altro genitore sono consentiti secondo le modalità previste dal Giudice con i provvedimenti di separazione o divorzio.” (http://www.governo.it/it/faq-iorestoacasa) pertanto il diritto dei figli di passare del tempo con entrambi i genitori anche se separati o divorziati, pur nell’emergenza del coronavirus, non è in discussione come non lo deve essere il principio della bigenitorialità.
  In tema di affido e collocamento dei minori si è già formata giurisprudenza a tutela della salvaguardia del diritto di visita dei genitori in questo particolare momento di emergenza sanitaria. Più precisamente la giurisprudenza afferma che l’art.1 comma 1 lett. a) non è in contrasto con l’attuazione delle disposizioni preesistenti relative ai figli in quanto stabilisce che: “sono consentiti gli spostamenti finalizzati a rientri presso la residenza o il domicilio cosicché nessuna chiusura di ambiti regionali può giustificare violazioni di provvedimenti di separazione o divorzio vigenti“. Da ultimo Tribunale di Milano Sez. IX civile, in via d’urgenza l’11 Marzo 2020 ha rigettato l’istanza di un genitore volta ad ottenere la limitazione del diritto di visita dell’altro in ragione della situazione derivante dalla pandemia di COVID-19 e del rischio di contagio attestando che, tra i comprovati motivi di assoluta urgenza”, rientra il diritto di visita dei genitori separati, che legittima lo spostamento da un Comune all’altro.

    In conclusione dopo il DPCM 22.3.20 il diritto di visita e di trasferimento dei minori è consentito, ma è necessario:

1) valutare il superiore interesse del minore: laddove il genitore svolga attività lavorative che facilitato il contagio (es medici, infermieri, operatori 118 ecc) è preferibile astenersi dalle visite;

2) seguire  tutte le prescrizioni e cautele sanitarie;

3) munirsi sia del provvedimento giudiziale che dispone il diritto di visita e frequentazione sia della autocertificazione.  

(Immagine web)

Precedente art 650 cp Inosservanza dei provvedimenti dell'Autorità Successivo Covid19: responsabilità penale del datore di lavoro